Cena al ristorante “Le Corderie” di Cornuda

le corderie - firmaQualche giorno fa ho avuto il piacere di cenare presso il ristorante “Le Corderie” di Cornuda, un luogo molto caratteristico in cui la cucina regionale d’eccellenza è il punto di partenza per ogni ricetta.

La rinomata chef Cristina Colle ha preparato per noi un menu particolare e unico, rivisitando ad arte piatti della tradizione in chiave moderna e nuova ed adattandoli al tema della serata: “P di Pepe, Polenta, Patata e Pomodoro”.

Come antipasto ci è stato servito un tris di variazioni sul tema pomodoro, il vero principe della cucina italiana.IMG_4199

La chef ci ha proposto questo ortaggio in tre maniere differenti per farci apprezzare ed assaggiare, la sua versatilità. Un piccolo gazpacho abbinato a pomodoro confit e sorbetto di pomodoro in cialda di polenta di mais “sponcio”. Interessante l’accostamento della polenta croccante con il sorbetto di pomodoro, un abbinamento particolare e ben riuscito.

Protagonista della prima portata è stata poi la patata. La chef Cristina Colle ci ha servito Gnocchi con porcini novelli e crema Permantier, un piatto ricco di sapori, ma nel contempo delicato e piacevole.

IMG_4205

Gli gnocchi, morbidi e freschi come quelli fatti in casa, si accompagnavano perfettamente al sapore intenso dei porcini novelli e alla vellutata crema di patate. Interessante l’etimologia del nome di quest’ultima “Permantier” che trae origine dal chimico che per primo introdusse la patata nella dieta europea.

Successivamente ci è stata servita una Faraona in “peverada” con polenta morbida di mais.IMG_4221

I due ingredienti principe di questa ricetta erano infatti pepe e polenta. La carne di faraona, tenera e gustosa, si univa perfettamente alla salsa “peverada” e alla polenta bianca morbida, fatta come quella di una volta!

Per finire in dolcezza, la chef Colle ha preparato per gli ospiti della Frutta macerata in sciroppo con profumo di menta e noce moscata e gelato alla vaniglia Bourbon.IMG_4229

Un’esplosione di gusto e freschezza per questo dolce lievemente speziato. La noce moscata e la vaniglia Bourbon esaltano in maniera eccelsa il gusto della frutta di stagione e diventano protagonisti indiscussi di questo dessert.

Una cena davvero eccellente, un’esperienza di gusto unica e da ripetere al più presto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...