La Cantina Colmello di Grotta incontra la premiata Latteria Perenzin

bauerMartedì 19 gennaio ho avuto il piacere di partecipare ad una degustazione organizzata nelle sale del prestigioso Hotel Bauer di Venezia. Una serata elegante alla scoperta delle eccellenze casearie della Latteria Perenzin, in abbinamento ai vini della Cantina Colmello di Grotta a Farra d’Isonzo (GO)

Siamo stati guidati nella degustazioni da Carlo Fossaluzza, responsabile dell’Hotel Bauer e da Emanuela Perenzin, titolare della Latteria di San Pietro di Feletto che, prima di ogni portata, ci hanno illustrato gli abbinamenti ideati in collaborazione con lo Chef dell’Hotel.IMG_7277

Come antipasto ci è stato servito un tris di formaggi in purezza composto da Caciotta senza sale, Robiola di Capra, formaggio caprino setoso Medaglia d’oro al Concorso Caseus Veneti 2013,  e Piccolo fiore di Bufala, ben distinguibile per i suoi sentori di latte fresco e accuratamente selezionato. I formaggi sono stati accompagnati da un calice di Pinot Grigio Collio 2014, un vino secco e fresco che ha perfettamente contrastato le note grasse dei formaggi.

IMG_7273Come primo piatto sono state servite delle tagliatelle fresche con granella di noci pecan e cenere di cipolla su fonduta di formaggio San Michele a latte crudo biologico, proveniente esclusivamente da stalle di tipo biodinamico. La portata è stata accompagnata da un calice di Chardonnay Collio 2014.

Il secondo piatto ci è stato presentato come una provocazione, una modalità nuova di degustare la ricotta vaccina, che è stata scottataIMG_7276 sulla piastra. La pietanza è stata abbinata alla punta di diamante della Cantina Colmello di Grotta, il Sauvignon Collio 2014, Medaglia d’oro al Concours Mondial du Sauvignon. Un vino pieno, con un persistente aroma di frutta tropicale e pesca.

A conclusione della serata sono stati serviti i Formaggi Campioni del
Mondo della Latteria Perenzin, premiati con la Medaglia d’oro ai World Cheese Awards 2015. Merita una menzione particolare il San Pietro in cera d’api, Miglior formaggio d’Europa, stagionato 18 mesi e dai vivi sentori di miele e cera. Il poker di IMG_7280formaggi è stato abbinato a un calice di Rondon 2010, invecchiato per 3 anni in botti di rovere, dal colore granata e sentori di frutti di bosco.IMG_7284

La nostra cena si è conclusa in dolcezza con una sfiziosa cheescake con robiola vaccina lamponi e aceto balsamico.

Una serata meravigliosa in una cornice di prestigio che ci ha dato modo di approfondire la conoscenza di due grandi eccellenze del nostro territorio!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...