LE DONNE DEL VINO A MATERA PER DIRE NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE

Il fascino di Matera, la città dei Sassi, è stato il palcoscenico del grande evento delle Donne del Vino.

Non poteva che essere la bellissima Matera, da gennaio 2019 Capitale europea della cultura, ad ospitare l’evento delle Donne Del Vino, organizzato dalla delegata DDV della Basilicata Carolin Martino. Passeggiando per questi splendidi vicoli ho visto le installazioni del percorso d’arte all’aperto “Salvador Dalí – La persistenza degli Opposti”, puntellato di circa 200 opere sparse per la città che, 25 anni fa è stata il primo sito in Italia a diventare un Patrimonio dell’Unesco!!

Abbiamo vissuto tre giorni intensi, tra sorrisi e attimi di commozione. Nella serata più emozionante, durante la cena di gala, Matilde D’Errico, autrice e regista del programmi televisivi su Rai 3 “Amore Criminale” e “Sopravvissute”, da anni impegnata nel contrasto alla violenza sulle donne, è stata premiata come personaggio dell’anno 2018. Il ricordo è andato al recente femminicidio della cara Antonella Briosi socia anch’essa dell’associazione, che è stata citata dalla presidente Donatella Cinelli Colombini che ha sottolineato: ‘uniamoci nel ricordare una grande amica, questa donna solare, generosa, costruttiva, piena di voglia di vivere’. Una tragedia che ha segnato l’Associazione, attivandola nella raccolta di oltre 16 mila euro destinati a due associazioni che lavorano per prevenire gli atti violenti.

L’evento ha annunciato anche l’alleanza tra l’Associazione e Antica Pasticceria Muzzi, di Foligno, artigiani nei prodotti da ricorrenza. Un sodalizio che continuerà per tutto il 2019 e che avrà l’obiettivo di diffondere e tutelare il patrimonio delle tradizioni legate al vino e all’artigianalità, in un progetto che vede i due protagonisti assieme per valorizzare il ruolo della donna.

La terza giornata è stata dedicata alla scoperta del vino nel Vulture, dove abbiamo conosciuto e visto all’opera donne strepitose e molto determinate, che hanno fatto crescere il loro territorio promuovendolo anche a livello internazionale con i loro vini d’eccellenza e le loro storie.

Abbiamo visitato la Cantina Elena Fucci, che ha vigneti su terreni vulcanici e produce un solo vino “Titolo”, a Barile in Basilicata, uno dei più eleganti e prestigiosi dell’enologia lucana. Elena ha solo 30 anni ed è competente e appassionata: ci ha aperto le porte della sua cantina raccontandoci la storia della sua famiglia e di come ha scelto di cambiare la sua vita per amore del vino, investendo nel territorio, come promessa al padre e ai suoi nonni.

Un’altra sorpresa è stata la visita alla Cantina Re Manfredi nella Terra degli Svevi, alle pendici del Vulture, nella zona di produzione dell’Aglianico del Vulture DOC, a pochi chilometri da Venosa. Abbiamo degustato anche il Re Manfredi Bianco Basilicata IGT 2016, prodotto con uve Mueller e Traminer aromatico, che mi ha stupito!

E per finire una bella festa organizzata per le Donne del Vino dalla Cantina Dragone, che ci ha accolto con i suoi vini e le eccellenze della terra lucana. I vini Dragone sono frutto della storia e della tradizione di una terra ricca e generosa. Una particolarità? La “Cripta del Peccato Originale”, ubicata lungo le pareti della gravina che costeggia i terreni dell’azienda  agricola, in Contrada Pietrapenta a soli 12 km da Matera, è un patrimonio storico delle chiese rupestri della città.

Matera

Matera

Matilde D'Errico, Personaggio dell'anno 20'18

Matilde D’Errico, Personaggio dell’anno 2018

Durante la cena di gala, al centro la Presidente dell'Associazione Donatella Cinelli Colombini, al microfono Martino Beggio, Antica Pasticceria Muzzi

Durante la cena di gala, al centro la Presidente dell’Associazione Donatella Cinelli Colombini, al microfono Martino Beggio, Antica Pasticceria Muzzi

IMG_0629

Il Vulture

Il Vulture

IMG_0589

Elena Fucci

Elena Fucci

Le Donne del Vino della Basilicata con la Presidente Donatella Cinelli Colombini e Serena Aversano

Le Donne del Vino della Basilicata con la Presidente Donatella Cinelli Colombini e Serena Aversano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...