Home Comunicazione HOW TO: COSA PUOI FARE CON LINKEDIN CHE ANCORA NON SAI…

HOW TO: COSA PUOI FARE CON LINKEDIN CHE ANCORA NON SAI…

by Serena Aversano

Oggi vi voglio parlare di come presidiare in modo digitale i mercati utilizzando bene la piattaforma professionale  Linkedin. Questo argomento vi può interessare perché a causa del Coronavirus e del distanziamento sociale dovremo scoprire un nuovo modo di andare in fiera e di fare le fiere. Già dall’inizio di quest’anno Prowein e Vinitaly hanno dovuto prendere la drastica decisione di rimandare l’appuntamento tanto atteso per appassionati e operatori, un giro d’affari notevole annullato, augurandoci che tutto possa essere confermato nel 2021!! Almeno si spera!

In questo clima di rinuncia e nell’impossibilità di incontrare fisicamente importatori, agenti, rappresentanti  e operatori anche noi comunicatori ci siamo chiesti che aiuto possiamo dare ai nostri clienti che producono vino nel mantenere e implementare l’attività di relazione continuando a presidiare i mercati. Un modo può essere quello di affilare le armi e diventare dei “best sellers” su Linkedin, la piattaforma professionale che da due mesi a questa parte è cresciuta del 950%, con 600 mln di iscritti nel mondo!!

Il Covid 19 ci costringe a ripensare alle nostre attività superando le barriere che ci obbligano a non poterci muovere. Cosa possiamo fare allora? Usando in maniera professionale questo social , ho frequentato con passione il Master  Linkedin per  Imprenditori  e ho messo subito in pratica per alcuni miei clienti quello che ho imparato! Questo social professionale ha enormi potenzialità che un produttore può sfruttare per mantenere i contatti e addirittura implementarli, per poter continuare a vendere i suoi vini.

corso Linkedin per PMI.JPGLinkedin ti permette di superare il limite della staticità della tua rubrica dove 1 contatto vale 1, ti permette di trovare la persona  giusta con i filtri di ricerca , ti offre la possibilità di tenere e costruire relazioni professionali, puoi  trovare importatori e nuovi agenti  facendo già  una selezione sul loro profilo ed esperienza, puoi utilizzare tecniche di vendita  e organizzare meeting e molto altro.

Così, venditori e acquirenti, non potendosi incontrare dal vivo scelgono un buyer virtuale. Già numerosi  produttori stanno utilizzando Linkedin, anche per implementare le loro relazioni, che poi dopo l’invio dei campioni per l’assaggio, può seguire una  videoconferenza con degustazione. Se poi tutto va bene si procede alla videochat per chiudere l’accordo…. Incredibile ma vero, anche questo uno dei miracoli di Linkedin!!

Testo scritto da Serena Aversano Digital Strategist

You may also like

Leave a Comment